Kakehiki e Seme: Strategia e Tormento

Un viaggio dentro de se

La quarta corda

Usare la forza non è la migliore soluzione in schiavitù. A volte avere una giusta "strategia", un buon "Kakehiki", ti permette di superare un limite al partner, di fare qualcosa senza che lui si senta costretto. Dobbiamo avere la stessa strategia quando vogliamo lavorare con "tormento" sul nostro partner.

"Seme" non significa solo tortura, ma anche tormento. Significa scoprire le sue debolezze, le sue paure, le sue emozioni e spingendole a viverle in un contesto consensuale, intimo e controllato, per uscire alla fine più forti e più purificati.

In questo workshop parleremo di Kotobazeme (tortura con la parola), Shuuchinawa (corda della vergogna), Shikarizeme (tortura di rimprovero). Non useremo legature complesse, ma ci concentreremo sulla comunicazione che possiamo stabilire attraverso di loro.

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano
Torna su

Continuando a utilizzare il sito, accetti i nostri Politica sulla privacy e l'uso dei cookie. Di Più

Le impostazioni dei cookie su questo sito Web sono impostate su "Consenti cookie" per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Ci preoccupiamo dei tuoi dati personali e riduciamo al minimo il loro utilizzo come scritto nel nostro Politica sulla privacy. Se continui a utilizzare questo sito web senza modificare le impostazioni dei cookie o fai clic su "Accetta" di seguito, acconsenti a questo.

Vicino