L'innovazione di Xplore

All'interno della cultura contemporanea viene spesso fatta una separazione fra le arti del corpo e l’esplorazione sessuale. Discipline come lo yoga, la danza e le arti marziali sono raramente legate alla curiosità nei confronti della sessualità degli esseri umani. Raramente si riflette per esempio, su quali elementi del sadomasochismo siano presenti nella pratica della danza classica o dello yoga, o come l’abilità di cambiare partner e scambiare i ruoli sia coltivata in molti stili di danza. Reciprocamente, anche coloro che praticano forme inconvenzionali di sessualitá, non si interrogano abbastanza su come discipline come lo yoga, la danza e le arti marziali potrebbero influenzare positivamente la loro vita sessuale.

Una delle innovazioni di Xplore è stata quella di far convergere l’interesse profondo sul corpo con l’esplorazione sessuale. Dobbiamo quest’approccio al fondatore di Xplore, Felix Ruckert, un coreografo di fama internazionale, che ha dedicato il suo lavoro e la sua vita ad esplorare le potenzialitá artistiche ed espressive dell’ erotismo, e in particolare delle pratiche conosciute sotto il nome di BDSM.


  Xplore  é un festival strutturato come una lunga conferenza di tre giorni, con pause regolari, durante le quali i partecipanti possono incontrarsi e condividere le esperienze appena vissute. Ma  Xplore  non ha niente di accademico, si tratta piuttosto di un insieme di workshop, condotti da artisti professionisti, su temi della sessualitá e/o dell’esperienza fisica che interessano loro. I partecipanti non assistono ad una semplice lezione: gli viene data la possibilitá di vivere in prima persona una esperienza, ogni volta nuova ed unica. Le sessioni della mattina sono concentrate prevalentemente su attivitá corporee, (Yoga, tecniche respiratorie, massaggi, erotismo) mentre il pomeriggio è dedicato ad aspetti piu’ psicologici (dominazione e sottomissione tantrica, sessualitá Queer, Zen e alchemia del sangue…etc.).

Oltre ad essere un’opportunità unica di imparare e crescere emotivamente, Xplore è sopratutto una rivoluzione sociale.  Xplore avvicina le persone fra di loro, in modi che sono difficili da immaginare nella nostra cultura. E riesce, al stesso tempo, a rimanere sempre in un ambito sicuro, sano e consensuale. Cose belle e imprevedibili succedono durante questi tre giorni e i legami che si costruiscono rimangono e risuonano molto piu’ a lungo.

Peter Banki, Ph.D - Sydney                               

Foto: © Peter Hönnemann

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano
Torna su

Continuando a utilizzare il sito, accetti i nostri Politica sulla privacy e l'uso dei cookie. Di Più

Le impostazioni dei cookie su questo sito Web sono impostate su "Consenti cookie" per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Ci preoccupiamo dei tuoi dati personali e riduciamo al minimo il loro utilizzo come scritto nel nostro Politica sulla privacy. Se continui a utilizzare questo sito web senza modificare le impostazioni dei cookie o fai clic su "Accetta" di seguito, acconsenti a questo.

Vicino